« Torna alla edizione


SACRA SINDONE: NEL 2010 OSTENSIONE STRAORDINARIA
Nel 2010 rivedremo la Sindone
da fonte non disponibile

«Se il Signore mi donerà vita e salute spero di venire anch’io». Con queste parole, lunedì scorso,   Benedetto XVI ha annunciato che nel 2010 Torino ospiterà una nuova Ostensione della   Sindone. Occasione dell’annuncio è stato il pellegrinaggio a Roma di oltre 7mila fedeli provenienti dalla diocesi subalpina, guidati dall’arcivescovo Severino Poletto. La Sindone (dal latino sindon che significa tela di lino) è il lenzuolo in cui è stato avvolto Gesù dopo la morte. L’immagine impressa è infatti quella di un uomo torturato e crocifisso, in cui non è difficile riconoscere i segni della Passione di Cristo raccontata nei Vangeli. La   Sindone è custodita nel Duomo di Torino, città in cui arrivò nel 1578 e periodicamente viene esposta al pubblico. L’ultima   Ostensione (si dice così quando la gente può vederla da vicino) risale al 2000 e con i suoi 74 giorni è stata la più lunga della storia. La Sindone è proprietà del Papa (gli è stata ceduta dai Savoia qualche decina di anni fa) mentre l’arcivescovo di Torino ne è il «custode».

 
Fonte: fonte non disponibile


Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

amicideltimone-staggia.it
FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it