« Torna alla edizione


LETTERE ALLA REDAZIONE: CON I SOLDI DELLE DONAZIONI COSA CI FATE?
BastaBugie ha 50.000 visitatori mensili e 12.000 iscritti alla newsletter: eppure le donazioni sono inferiori ai costi (a causa del fatto che pochissimi mettono mano al portafoglio)
da Redazione di BastaBugie

Cara Redazione di BastaBugie,
il vostro è un ottimo giornale.. uno dei pochi degni di essere letto in una cultura dominante che esce fuori da ogni buonsenso... Alcune vostre affermazioni sono molto forti ma in fondo è anche quello il coraggio: evitare il politically correct quando questo distrugge la verità.
Curiosità: (sono un po' come San Tommaso in questo che sto per chiedere) ma con i soldi delle donazioni che ci fate? Voglio dire, avete bisogno di altri finanziamenti per mantenere in piedi tutto questo sistema informativo, oppure riuscite a ottimizzare le spese anche senza spendere altro?
Pasquale

Caro Pasquale,
la tua domanda è lecita: cosa ci facciamo con i soldi delle donazioni? La risposta te la diamo volentieri in quanto ci piace essere trasparenti. Quando il servizio di BastaBugie è iniziato ci siamo posti come regola da rispettare sempre quella di fare un servizio gratuito per aiutare più persone possibili a conoscere gli aspetti dimenticati dalla cultura dominante e a difendersi dalle sue bugie. Ecco quindi che tutti coloro che collaborano con BastaBugie lo fanno (e lo faranno anche in futuro) a titolo gratuito. Anche i mezzi che avevamo scelto all'inizio per diffondere gli articoli erano gratuiti: il blog e una mail gratuita. Purtroppo con il passare del tempo e la crescita esponenziale dei lettori di BastaBugie (il nostro sito ha oggi più di 50.000 visitatori mensili: dato aggiornato a giugno 2011) siamo stati "costretti" a passare dal blog gratuito al sito professionale. Inoltre, e questa è la nota più amara, molti nostri lettori (oltre 12.000 iscritti alla newsletter: dato aggiornato a giugno 2011) ci hanno fatto sapere che non ricevevano più le nostre mail. Purtroppo abbiamo verificato che i filtri antispam ci bloccavano le mail. Ovviamente noi non siamo spam, in quanto, come sa ogni nostro lettore, è possibile disiscriversi automaticamente con un semplice click, per cui noi non inviamo spam. Comunque per risolvere questo problema siamo dovuti passare più di un anno fa ad un invio professionale delle mail per evitare i filtri antispam. Ecco quindi che dall'iniziale costo zero siamo passati a dover accollarci questo tipo di spese.
Ecco spiegato in sintesi come usiamo i soldi raccolti con le donazioni. Per essere ancora più chiari: le donazioni raccolte l'anno scorso hanno coperto solo la metà dei costi. Ecco perché siamo costretti a chiedere ai nostri lettori un aiuto economico. Se tutti facessero la loro offerta, anche piccola, non avremmo problemi. Il punto però è che pochissimi ci inviano la loro donazione (incredibilmente pochi, paragonati ai tantissimi che ci inviano mail di complimenti).
Puoi comunque stare tranquillo che noi non ci fermeremo e, fino a quando la provvidenza ci darà una mano, noi continueremo la nostra battaglia di verità.

Per sapere come inviare il tuo contributo a BastaBugie, clicca qui:
www.bastabugie.it/it/contenuti.php?pagina=utility&nome=vuoi_aiutarci

 
Fonte: Redazione di BastaBugie, 25 gennaio 2011


Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

amicideltimone-staggia.it
FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it