« Torna alla edizione


RECORD DI ASCOLTI PER IL ROSARIO DA LOURDES SU TV2000
Obiettivo: dire grazie alla Mamma più amata del mondo
di Gigio Rancilio

Che Maria sia la Mamma più amata del mondo dovrebbero saperlo anche i bambini. Così come il fatto che il mese di maggio – chiuso solennemente ieri sera da Papa Francesco – è quello a Lei dedicato. I bambini, però, sanno poco o nulla di rilevazioni Auditel e di analisi televisive. Gli adulti sentono spesso parlare dei numeri della televisione, di ascolti, share e target. Non c'è radio, giornale o sito internet che non abbia uno spazio dedicato a ciò che va in onda sulle sempre più numerose emittenti tv. Ma non tutti i canali sono uguali. E tra quelli «meno uguali» c'è una rete – come i nostri lettori sanno bene – che «è più di quello che vedi». Qualche malizioso, a questo punto, penserà che stiamo facendo pubblicità ai colleghi di Tv2000.
Faccia pure. A noi, però, interessa un'altra cosa. Precisamente un dato, nascosto nei tanti numeri sull'ascolto televisivo che ogni giorno invadono le redazioni. A rimanerne colpito è stato anche un esperto come il direttore di Raiuno, Giancarlo Leone, che ieri gli ha dedicato un tweet, cioè un messaggio su Twitter. «Il Rosario in diretta da Lourdes (dalle 18 alle 18.30) su Tv2000 (il canale della Cei) visto da 565.000 spettatori pari al 5.0% share». In 140 caratteri – quanti sono quelli a disposizione per un tweet – non poteva dire di più. Non è la prima volta che il Rosario in diretta da Lourdes raccoglie su Tv2000 simili consensi. Ed è tutt'altro che un dato marginale. Tanto per capirci. È quasi il doppio di quanto ha totalizzato a quell'ora La7. E quasi quanto ha raccolto Italia1. Cioè, due emittenti di primissimo piano nel panorama nazionale. Entrambe accessibili attraverso i tasti diretti del telecomando. E chi si occupa di tv sa quanto i canali dall'1 al 9 occupino posizioni privilegiate.
Basterebbe questo dato per farci sentire sul viso una carezza di aria fresca. Per ricordarci che la televisione non è solo trash, violenza, superficialità e pettegolezzo. Ma qui, ovviamente, c'è anche dell'altro.
Molto altro. Perché quel 5% di share, quei 565.000 spettatori non stavano solo "guardando" la tivù.
Stavano pregando grazie alla tivù.
Collegati in diretta con quell'amatissima grotta nella regione del Midi–Pirenei, a due passi dal fiume Gave di Pau, dove la Madonna è apparsa a Bernadette Soubirous. Messi tutti insieme sarebbero stati una città ben più grande di Bologna o Firenze. Senza contare i tanti che alla stessa ora recitavano il Rosario nelle chiese, negli altri santuari mariani o da soli, magari in macchina. A noi che seguiamo la tv questi numeri fanno effetto.
Ma sappiamo benissimo che i 565.000 che hanno scelto Tv2000 non l'hanno fatto certo per contare o per contarsi. Loro – e tutti gli altri fedeli – a quell'ora avevano un obiettivo ben più importante: dire grazie alla Mamma più amata del mondo.

 
Fonte: Avvenire, 01/06/2013

Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it