« Torna ai risultati della ricerca


VEGLIA NAZIONALE DELLE SENTINELLE IN PIEDI
Domenica 5 ottobre in tutta Italia per il diritto di ogni bambino ad avere un padre e una madre (VIDEO ed elenco delle 100 veglie)
di Andrea Lavelli

Domenica 5 ottobre. Segnatevi questa data e non prendete impegni: le Sentinelle in Piedi propongono a voi e alle vostre famiglie una giornata da passare insieme nel centro di una delle meravigliose città italiane per lottare tutti insieme, giovani e non più giovani, in difesa della famiglia. È questa infatti la giornata scelta per la grande veglia nazionale delle Sentinelle in Piedi, la rete apartitica e aconfessionale che nell'ultimo anno ha portato nelle piazze di più di 150 città d'Italia migliaia e migliaia di italiani per dire un secco no al liberticida ddl Scalfarotto contro l'omofobia e a tutela della famiglia naturale.

UNA GIORNATA STORICA, DA NORD A SUD
Sarà una giornata storica, in cui da Nord a Sud nelle stesse ore centinaia e centinaia di persone scenderanno nelle piazze di cento città italiane per vegliare in piedi, in silenzio, con un libro in mano. Da Trento a Salerno, da Bisceglie a Trieste passando per Firenze, Napoli, Milano, Genova il popolo della famiglia darà vita a una inedita veglia silenziosa grande quanto il nostro Paese per affermare il valore della famiglia naturale e della libertà di espressione di fronte all'avanzata di forze che sembrano più che mai determinate a distruggere l'istituzione familiare e la libertà di pensiero e di opinione in Italia.
Mai come negli ultimi mesi infatti l'offensiva anti-famiglia è apparsa così determinata al tutto per tutto: «Il Tribunale per i minorenni di Roma ha riconosciuto l'adozione di una bambina da parte della compagna della mamma creando il primo caso italiano di adozione per coppie omosessuali», specificano i portavoce delle Sentinelle. «Nel frattempo a colpi di sentenze la magistratura ha aperto la via alla fecondazione eterologa che darà la possibilità anche alle coppie formate da persone dello stesso sesso di 'produrre' un bambino. Il tutto mentre il governo annuncia un progetto di legge sulle unioni civili che ricalca il modello tedesco, in cui in sostanza le unioni saranno equiparate al matrimonio in tutto e per tutto, adozione compresa». E per chi non fosse d'accordo con l'avanzata di questa agenda c'è sempre pronto in ghiacciaia il ddl Scalfarotto che con il pretesto di impedire atti di aggressione verso le persone omosessuali andrà di fatto a limitare la libertà di espressione, dato che non specifica cosa si intenda per "omofobia". Per questo le Sentinelle in Piedi torneranno a vegliare, per invadere le piazze in un modo nuovo e pacifico ogni volta che è minacciata la natura dell'uomo e della civiltà. Vegliamo per la libertà di espressione e per essere liberi di affermare che un bambino non è un diritto.

PIÙ DI 150 VEGLIE SILENZIOSE
Nell'ultimo anno migliaia e migliaia di persone hanno partecipato alle più di 150 veglie silenziose che hanno avuto una presenza media di circa 200 persone. È avvenuto quello che forse chi sta combattendo per la distruzione della famiglia naturale e della libertà di espressione non aveva previsto: il popolo della famiglia si è alzato, è sceso nelle piazze per far sentire la propria voce in un modo nuovo, pacifico e silenzioso e per dire no a progetti legislativi che snaturano il cuore stesso dell'uomo, soffocando la natura umana e la libertà di pensiero. E i risultati sono arrivati: grazie all'impegno comune delle tante e diverse realtà che operano a favore della famiglia su tutto il territorio nazionale, il ddl Scalfarotto, la cui approvazione sembrava inevitabile, è da tempo fermo in Senato. È il segno che non tutto è perduto e che ciascuno può ancora fare qualcosa a difesa della famiglia, della libertà di espressione e del diritto di ogni bambino ad avere un padre e una madre.
«Per questo» le Sentinelle invitano «tutti a scendere in piazza domenica 5 ottobre. La nostra è una rete apartitica e aconfessionale: per vegliare con noi è sufficiente presentarsi in piazza con un libro e condividere il nostro stile pacifico e silenzioso per la durata della veglia. Potrebbe essere l'ultima grande occasione per far sentire la nostra voce prima che sia troppo tardi: per questo invitiamo a consultare il sito www.sentinelleinpiedi.it o le pagine facebook delle Sentinelle delle diverse città per trovare la piazza e l'orario della veglia più vicina».

Nota di BastaBugie: guarda il video di presentazione delle veglie del 5 ottobre 2014 in 100 piazze italiane


https://www.youtube.com/watch?v=VqEUhYkHGJA

ELENCO VEGLIE
Da Trento a Salerno, da Bisceglie a Trieste passando per Firenze, Napoli e Milano, da  Genova a Venezia, ecco gli appuntamenti principali in ordine alfabetico (piazze in continuo aggiornamento sul sito www.sentinelleinpiedi.it):
05/10/2014    Aosta    Piazza Chanoux h10.30
05/10/2014    Arezzo    Piazza Risorgimento h17.00
05/10/2014    Ascoli Piceno    Piazza del Popolo h17.00
05/10/2014    Bari    Piazza del Ferrarese h20:00
05/10/2014    Bergamo    Piazza Sant'Anna h17.30
05/10/2014    Biella    via Battistero angolo via Italia h17.00
05/10/2014    Bisceglie (BT)    Piazza Regina Margherita h11.00
05/10/2014    Bologna    Piazza S. Francesco h17.00
05/10/2014    Bolzano    Piazza Walter h10.00
05/10/2014    Brescia    Piazza Duomo h16.30
05/10/2014    Busto Arsizio (VA)    Piazza Santa Maria h17.30
05/10/2014    Cagliari    Parco della Musica h11.30
05/10/2014    Como    Piazza Duomo h17.30
04/10/2014    Crema    Piazza Duomo h21.00
05/10/2014    Cremona    Piazza Sant'Antonio M. Zaccaria h18.00
05/10/2014    Cuneo    Piazza Galimberti h17.00
05/10/2014    Desenzano (BS)    Piazza Garibaldi h16.00
05/10/2014    Ferrara    Piazza Trento e Trieste (Listone) h18.00
05/10/2014    Firenze    Piazza Strozzi h11.30
05/10/2014    Genova    Piazza de Ferrari h18.00
05/10/2014    Imperia    Piazza Spianata Borgo Peri h16.00
05/10/2014    Ivrea    Piazza di Città h16.30
04/10/2014    La Spezia    Piazza Ramiro Ginocchio h16.00
05/10/2014    Latina    Piazza della Libertà h17.00
05/10/2014    Lecco    Piazza Monumento ai Caduti h17.00
28/09/2014    Legnago (VR)    Piazza Garibaldi h18.00
05/10/2014    Magnago (MI)    Piazza San Michele h11.30
05/10/2014    Matera    Piazza Vittorio Veneto h20.00
05/10/2014    Milano    Piazza XXV aprile h11.00
05/10/2014    Modena    Piazza Mazzini h18.00
05/10/2014    Montalbano Jonico (MT)    Piazza Vittoria h20.00
05/10/2014    Napoli    via Scarlatti angolo via L.Giordano (quartiere Vomero) h11.30
05/10/2014    Nuoro    Piazza V.Emanuele h11.30
05/10/2014    Padova    Piazza Emeritani h17.00
05/10/2014    Parma    Piazza Garibaldi h18.30
05/10/2014    Pavia    Piazza della Vittoria h17.30
05/10/2014    Perugia    Piazza IV novembre h11.00
05/10/2014    Pisa    Piazza di Cavalieri h18.00
11/10/2014    Pordenone    Piazza XX Settembre h17.00
05/10/2014    Rapallo (GE)    Piazza del Chiosco della Musica (lungomare) h17.00
05/10/2014    Ravenna    Piazza S. Francesco h17.00
05/10/2014    Reggio Calabria    Piazza Italia h18.30
05/10/2014    Reggio Emilia    Piazza Prampolini h16.00
05/10/2014    Rovereto (TN)    Piazza Loreto h16.00
05/10/2014    Salerno    Piazza Portanova h20.00
04/10/2014    Saluzzo (CN)    Piazza Vineis h17.00
05/10/2014    Sassari    Piazza d'Italia h18.30
05/10/2014    Siena    Piazza del Campo h18.00
04/10/2014    Stresa (TO)    Lungolago ( presso la fontana dei giardini ) h16.00
05/10/2014    Subiaco (RM)    Pizza della Resistenza h17.00
05/10/2014    Terni    Piazza della Repubblica h17.00
05/10/2014    Torino    Piazza Carignano h16.00
05/10/2014    Trento    Piazza Duomo h18.00
05/10/2014    Trieste    Piazza Unità h18.30
05/10/2014    Udine    Piazza san Giacomo h11.30
05/10/2014    Vanzaghello (MI)    Piazza Costituzione h11.15
05/10/2014    Varese    Piazza Cacciatori delle Alpi h17.00
05/10/2014    Venezia    Campo San Geremia h17.30
05/10/2014    Verona    Piazza dei Signori h18.00
05/10/2014    Viterbo    Piazza del Plebiscito h19.00

 
Titolo originale: Le Sentinelle son tornate. Veglia nazionale nelle piazze
Fonte: La Nuova Bussola Quotidiana, 21/09/2014

Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it