« Torna agli articoli di Mauro Faverzani


RADIO MARIA PROSEGUE CON LE PURGHE
Dopo Gnocchi e Palmaro, De Mattei e Socci, ora è la volta del mite Gianpaolo Barra, direttore del Timone (noi di BastaBugie avevamo previsto l'espulsione di Socci con 4 mesi di anticipo)
di Mauro Faverzani

A parlare, ancora una volta, sono i fatti.
E' un fatto che il Corso elementare di Apologetica, rubrica del giornalista Gianpaolo Barra, direttore della rivista Il Timone, sia sparito all'improvviso dai palinsesti di Radio Maria, dopo tre anni ininterrotti di trasmissioni.
E' un fatto che l'agenzia on line Riscossa Cristiana abbia proposto una propria ricostruzione della singolare vicenda: Barra sarebbe stato cancellato dai palinsesti, per aver esitato ad eliminare dai premiati della scorsa Giornata del Timone, svoltasi a Modena, prima ancora dell'uscita del suo libro Non è Francesco, in cui lo scrittore senese mette dubbio la legittimità l'attuale Papa sia. Il direttore del Timone ha eseguito il perentorio "invito" giuntogli da padre Livio, depennando Socci dal programma, ma evidentemente non con la solerzia auspicata: non ci si sarebbero aspettati da lui esitazioni o tentennamenti. Insomma, una sorta di "epurazione tardiva", sgradita ai vertici di Radio Maria.
E' un fatto che Riscossa Cristiana non abbia ricevuto ad oggi, che si sappia, alcuna smentita ufficiale. [...] E' dunque da ritenersi una ricostruzione credibile, trovando oltre tutto più di una conferma? Una risposta affermativa costituirebbe senza dubbio un fardello pesante per l'emittente di Padre Livio, che già nel recente passato ha perso diverse voci importanti come quelle di Alessandro Gnocchi e di Mario Palmaro (quest'ultimo, peraltro, poco prima che morisse) e del Prof. Roberto de Mattei, oltre che dello stesso Socci. Una prassi, se confermata, "da ghigliottina", poco adatta a chi ambisca a definirsi «una voce cristiana nella tua casa»... Staremo a vedere.

Nota di BastaBugie: nella trasmissione di "Corso elementare di apologetica" del 13 settembre 2014 (l'ultima fatta prima dell'espulsione) Gianpaolo Barra aveva ricordato gli appuntamenti del Giorno del Timone della Toscana del 20 settembre, dove è stato consegnato il premio "Viva Maria!" a La nuova Bussola Quotidiana nella persona del direttore Riccardo Cascioli (per informazioni: www.amicideltimone-staggia.it) e il Giorno del Timone dell'Emilia Romagna del 27 settembre dove ancora annunciava il premio "Fides et Ratio" al giornalista Antonio Socci. Nonostante poi il premio non sia stato effettivamente consegnato, Gianpaolo Barra è stato escluso lo stesso dalle trasmissioni di Radio Maria.
Da notare che la trasmissione di Antonio Socci era stata eliminata dal palinsesto di Radio Maria a partire da giugno 2014. Noi di BastaBugie lo avevamo già previsto nell'edizione n.337 del 21 febbraio 2014 con il sottotitolo riferito a Padre Livio: "Dopo Gnocchi, Palmaro e De Mattei, farà fuori Antonio Socci?" (vedi link più sotto). Cosa appunto accaduta quattro mesi più tardi.
Per ogni approfondimento su questa triste vicenda si possono leggere gli articoli già pubblicati:
IL PAPA CHE PIACE ALLA GENTE CHE PIACE
Intervista a Gnocchi e Palmaro dopo l'espulsione da Radio Maria
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=2993
BILANCIO A UN ANNO DALLA RINUNCIA DI BENEDETTO XVI
A causa di questo articolo anche il direttore di Radici Cristiane e Corrispondenza Romana è stato purgato da Radio Maria
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=3148
ECCO LA LETTERA DI PADRE LIVIO PER RIMUOVERE DE MATTEI DA RADIO MARIA
Dopo Gnocchi, Palmaro e De Mattei, farà fuori Antonio Socci?
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=3155
LETTERE ALLA REDAZIONE: LE PURGHE DI PADRE LIVIO GETTANO UN'OMBRA OSCURA SU RADIO MARIA
I nostri lettori ci scrivono per dimostrare solidarietà a Palmaro, Gnocchi e De Mattei
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=3216

 
Titolo originale: RADIO MARIA: Ghigliottina mediatica all'emittente di Padre Livio?
Fonte: Corrispondenza Romana, 21/11/2014

Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it