« Torna ai risultati della ricerca


SINODO: STRAORDINARIA TESTIMONIANZA CON APPELLO A NON ARRENDERSI ALLE IDEOLOGIE MONDANE
E intanto in Argentina una folla di femministe ha cercato di profanare la cattedrale (VIDEO: lesbiche tentano la profanazione)
di Anca-Maria Cernea

Santità, Padri sinodali, fratelli e sorelle,
io rappresento l'Associazione dei Medici Cattolici di Bucarest. Appartengo alla Chiesa greco-cattolica rumena.
Mio padre era un leader politico cristiano che è stato imprigionato dai comunisti per 17 anni. I miei genitori erano fidanzati, stavano per sposarsi, ma il loro matrimonio ha avuto luogo 17 anni dopo.
Mia madre ha aspettato tutti quegli anni mio padre, anche se non sapeva neppure se fosse ancora vivo. Sono stati eroicamente fedeli a Dio e al loro impegno.
Il loro esempio dimostra che con la Grazia di Dio si possono superare terribili difficoltà sociali e la povertà materiale.

IN DIFESA DELLA VITA E DELLA FAMIGLIA
Noi, come medici cattolici, in difesa della vita e della famiglia, possiamo vedere che, prima di tutto, si tratta proprio di una battaglia spirituale.
La povertà materiale e il consumismo non sono le cause principali della crisi della famiglia. La causa principale della rivoluzione sessuale e culturale è ideologica. Nostra Signora di Fatima ha detto che la Russia avrebbe diffuso i suoi errori in tutto il mondo.
Questo è avvenuto prima con la violenza: il marxismo classico ha ucciso decine di milioni di persone.
Adesso avviene soprattutto dal marxismo culturale. C'è continuità dalla rivoluzione sessuale di Lenin, attraverso Gramsci e la Scuola di Francoforte, alla odierna difesa ideologica dei "diritti" dei gay.
Il marxismo classico pretendeva di ridisegnare la società per mezzo della violenta appropriazione dei beni. Adesso la rivoluzione va ancora più in profondità: pretende di ridefinire la famiglia, l'identità sessuale e la natura umana.
Questa ideologia si autodefinisce progressista. Ma non è niente altro che l'offerta l'antico serpente all'uomo di prendere il controllo, di rimpiazzare Dio, di organizzare la salvezza qui, in questo mondo.
È un errore di natura religiosa: è lo gnosticismo.
È compito dei pastori riconoscerlo, e mettere in guardia il gregge contro questo pericolo.
«Cercate prima il Regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta» (Mt 6, 33).

SALVARE LE ANIME
La missione della Chiesa è quella di salvare le anime. Il male, in questo mondo, proviene dal peccato, non dalla disparità di reddito, né dal "cambiamento climatico".
La soluzione è l'Evangelizzazione, la conversione.
Non può essere un sempre crescente controllo del governo. Non può essere neppure un governo mondiale. Sono proprio questi, oggi, i principali attori che impongono il marxismo culturale nelle nostre nazioni, attraverso il controllo della popolazione, la "salute riproduttiva", i "diritti" degli omosessuali, l'educazione di genere, etc.
Ciò che il mondo ha bisogno, oggi più che mai, non è la limitazione della libertà, ma la vera libertà: la liberazione dal peccato. La Salvezza.
La nostra Chiesa fu soppressa dall'occupazione sovietica. Ma nessuno dei nostri dodici vescovi ha tradito la comunione con il Santo Padre. La nostra Chiesa è sopravvissuta grazie alla determinazione e all'esempio dei nostri vescovi, i quali hanno resistito al carcere e al terrore.
I nostri vescovi chiesero alla comunità di non seguire il mondo, di non collaborare con i comunisti.
Adesso abbiamo bisogno che Roma dica al mondo: "Pentitevi dei vostri peccati e convertitevi, perché il Regno di Dio è vicino".
Non solo noi, laici cattolici, ma anche molti cristiani ortodossi, preghiamo con ansia per questo sinodo. poiché, come si dice, se la Chiesa cattolica cede allo spirito del mondo, allora è molto difficile anche per tutti gli altri cristiani resistere.
(La dottoressa Anca-Maria Cernea, medico presso il Center for Diagnosis and Treatment-Victor Babes e Presidente dell'Associazione dei Medici Cattolici di Bucarest (Romania), ha presentato al sinodo, il 17 ottobre, questo appello a papa Francesco e ai padri sinodali)

Nota di BastaBugie: ecco lo sconvolgente video con la folla di femministe che ha cercato di profanare la cattedrale argentina di Mar del Plata. Domenica 11 ottobre, al termine del 30esimo Incontro nazionale delle donne, centinaia di attiviste a seno nudo, intonando cori a favore dell'aborto e contro la Chiesa cattolica, hanno preso d'assalto la cattedrale difesa dai cattolici, che recitavano il rosario. I cattolici sono stati insultati, colpiti e provocati con sputi e lancio di assorbenti usati. Dopo ore di tafferugli, la polizia è riuscita ad allontanare le femministe. Martin Patrito, presidente del gruppo pro-life ArgentinosAlerta, ha dichiarato a Cna: «Chiedono diritti per le donne e aborto su richiesta ma non possono sopportare il diritto alla libertà religiosa. Questo ci ricorda lo Stato islamico, che non può sopportare la presenza dei cristiani nei paesi occupati. Fortunatamente, per la prima volta è intervenuta la polizia». Violenze simili si erano già scatenate nel 2013, davanti alla cattedrale di San Juan de Cuyo.
Ecco dunque il video (per le scene di violenza e di seminudità è sconsigliato ai minori di anni 16):


https://www.youtube.com/watch?v=VCCXhvxWWgQ

 
Titolo originale: Straordinaria testimonianza al sinodo: un'eroica storia d'amore (crocifissa dal comunismo) e un appello alla chiesa a non arrendersi alle ideologie mondane
Fonte: Il blog di Antonio Socci, 19/10/2015


  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it