« Torna alla edizione


DIZIONARIO ELEMENTARE DI APOLOGETICA: 600 PAGINE PER NON RESTARE MAI SENZA RISPOSTE
Oltre 140 voci compilate da 36 firme del Timone: storici, esperti di bioetica, teologi, medici, psicologi, scienziati ed economisti
da Sito del Timone

Ma davvero i medioevali hanno creduto che le donne non abbiano l'anima, che la Terra sia piatta, che le streghe si nascondano dietro ogni angolo del mondo, che la fede si possa imporre con la violenza perché il fine giustifica i mezzi?
Sul serio, come ci racconta la televisione, le crociate, l'Inquisizione e la conquista spagnola delle Americhe sono stati abusi turpi?
E allora è vero, come ci viene raccontato sin dai primi banchi di scuola, che l'Illuminismo e le rivoluzioni abbiano finalmente liberato l'uomo dal giogo ecclesiastico?
E pure, come si legge sui quotidiani e sui rotocalchi, che la scienza dimostri inconfutabilmente che l'uomo e la scimmia discendano dal medesimo antenato, che la scienza e la fede siano incompatibili, che l'intelligentissima Ipazia, l'illuminato Giordano Bruno, lo sconfortato Galileo Galilei e il simpatico conte di Cagliostro siano martiri caduti in nome della libertà di pensiero?
Che Martin Lutero avesse ragione a scagliarsi contro la vendita delle indulgenze, che i Papi siano sempre stati dei campioni di corruzione, che il culto mariano sia una pura idolatria cattolica, che Gesù sia stato solo un uomo come tutti gli altri, per di più marito di Maria Maddalena, e che la storia della sua vita raccontata nei Vangeli sia un semplice romanzo, bruttarello, tardo e imposto alle coscienze dalla nefanda alleanza fra trono e altare?

LA VERITA' DELLA STORIA VERA
No, non è vero, e ci sono una gran quantità di prove che permettono di dimostrarlo; prove spesso alla luce del sole, se non persino alla portata di tutti, facili da consultare e semplici da comprendere, eppure censurate o nascoste dalla cultura che va oggi per la maggiore. Perché? Perché dando retta a quelle prove ci si dovrebbe arrendere alla realtà dei fatti, quella realtà che racconta e documenta tante verità dimenticate, come il fatto che in Occidente il monachesimo sia stato un fattore di civilizzazione imprescindibile, o che i "secoli bui" del Medioevo abbiano inventato gli occhiali e il riscaldamento centralizzato, o che la partita doppia e l'economia di mercato siano nate nei conventi francescani, o che gli ospedali siano una benemerita invenzione cristiana (e di santi) che prima non esisteva.
E che invece il protestantesimo, il razionalismo, il socialismo, i fascismi, i nazionalismi e il relativismo oggi travestito da ecologismo o da teoria del gender hanno prodotto danni, decadenza e financo regresso.
Ci si dovrebbe cioè arrendere all'evidenza: non solo che la fede cattolica è ragionevolmente credibile e solidamente fondata, ma anche che la morale che ne consegue è l' autentico umanesimo e la cultura che ne deriva è un fattore di progresso senza eguali nella storia.

COME AVERE IL DIZIONARIO ELEMENTARE DI APOLOGETICA
Per questo da oggi esistono le 600 pagine del Dizionario elementare di apologetica, un'opera di carità intellettuale curata da Gianpaolo Barra, Mario A. Iannaccone e Marco Respinti per i tipi dell'Istituto di Apologetica, che edita Il Timone.
Sono oltre 140 "voci" compilate da 36 esperti: storici e archeologi, esperti di bioetica, teologi, medici, psicologi, scienziati ed economisti.
Lo schema è semplice, di utilizzo immediato: definizione, obiezioni, risposte, suggerimenti bibliografici per un primo approfondimento. Prezzo € 25.00
Per ordinativi è necessario effettuare un versamento a queste coordinate:
- Conto corrente intestato a I.d.A. s.r.l. – ISTITUTO DI APOLOGETICA - via Benigno Crespi, 30/2 - 20159 Milano (MI),
- Conto corrente postale n° 9783326 / Iban IT11 O076 0110 8000 0000 9783 326
- Conto corrente bancario n° 0418848 / Iban IT16 W050 3501 6002 2557 0418 848 (Coordinate bancarie internazionali)
Veneto Banca - Milano
Oppure un assegno intestato a: I.d.A. s.r.l. – ISTITUTO DI APOLOGETICA
È necessario scrivere nella causale la sigla "C2", che identifica il Dizionario di Apologetica
In caso di versamento tramite bonifico/ccp, inviare via fax o e-mail copia dello stesso, riportando i dati e l'indirizzo completo per l'invio del Quaderno:
Tel. 02.69.01.50.59 (dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 17) - Fax 02.60.85.70.91 - info@iltimone.org

Nota di BastaBugie: Rino Cammilleri su la nuova Bussola Quotidiana ha scritto il 28-12-15 il seguente articolo in merito al Dizionario di apologetica.
Quando il cristianesimo, come il buon grano, cominciò a germogliare, insieme ad esso crebbe anche la zizzania. Così, stufi dei tumulti intragiudaici e malamente informati sulla nuova setta dei nazareni, gli imperatori romani cominciarono a usare le maniere spicce. Allora diversi intellettuali cristiani misero mano alla penna per spiegare che sulla religione di Cristo si erano accumulate molte falsità. Con perizia e scienza, misero i loro talenti al servizio della verità e i loro scritti vennero detti, alla greca, "apologie".
Col passare dei secoli, il termine è diventato sinonimo di "magnificazione acritica", ma in principio non fu così, perché si trattava solo di esposizione di una realtà accompagnata dalla confutazione delle menzogne. Tanto tempo è passato da allora, ma la zizzania è sempre tra noi, e ogni generazione abbisogna di apologeti che sgombrino il campo dalle malepiante seminate nei cervelli. Quante volte ci siamo sentiti rinfacciare le supposte malefatte dei cristiani? Ci si faccia caso: sono sempre le stesse, Galileo, l'Inquisizione, le Crociate… Spesso si ha l'impressione di star cercando di lavare la testa all'asino, come dicono i contadini siciliani: appena l'hai lavato, l'asino, eccolo rotolarsi nella polvere. O, se preferite: appena lavi la macchina, piove e si infanga di nuovo. Che ci volete fare, smettereste di usare lo spazzolino da denti solo perché, tanto, dovrete mangiare di nuovo?
Così, armati di pazienza, ci rassegniamo a ripetere per l'ennesima volta che l'erba è verde e il cielo è azzurro, anche se ti hanno reso daltonico e non distingui più i veri colori. Poiché si tratta, appunto, di una Fatica di Sisifo (fatevi spiegare chi era o cercate su wikipedia), ci siamo organizzati in modo più tecnico e abbiamo dato vita a un Dizionario elementare di apologetica, un'opera che contiene le più comuni –e diffuse- disinformazioni sul cristianesimo in versione cattolica (la più diffamata, perché quella «giusta»): ben 140 voci in ordine alfabetico compilate in modo semplice e pratico dai più scafati apologeti italiani, da Messori al sottoscritto, da Agnoli a Zichichi, da Cascioli a Gotti Tedeschi, passando per tutti gli altri.
Così, se vostro cognato vi assilla con la Strage della Notte di San Bartolomeo, non dovete fare altro che aprire il Dizionario alla voce corrispondente e leggerglielo o riassumerglielo. Se insiste perché -avendo letto qualche romanzo- si crede colto, al piede della voce ci sono indicati i libri (veri) per approfondire l'argomento. Se invece colei che dice fesserie è la vostra insegnante di Italiano (cosa non rara dacché l'abilitazione in materia prevede anche l'indottrinamento in Storia) e costei vi rammenta il Concilio di Macôn credendo in inchiodarvi, niente paura: Dizionario alla mano, sarete in grado di respingere la fesseria al mittente. Magari, se davvero è in buona fede, le farete un piacere, perché sono in tanti, da Voltaire in poi, a credere che sia stato quel Concilio (che in realtà era solo un sinodo) a concedere l'"anima" anche alle donne.
Insomma, si tratta di un volume che tutti i cattolici dovrebbero avere in casa. Un volume da regalare a quelli che non credono, ma che sono tuttavia uomini di buona volontà (con gli altri è inutile). Un volume che confuta, sì, le più diffuse sciocchezze sul cattolicesimo, ma che non si illude di coprirle tutte, perché la zizzania non dorme mai e mai si stanca. Ma neanche noi ci stanchiamo, tranquilli. E ne faremo un secondo, di volume, e un terzo se necessario, così che quelli che prenderanno il nostro posto quando noi non ci saremo più possano salire sulle nostre spalle. Così come noi siamo saliti sulle spalle di quelli che ci hanno preceduto.

 
Titolo originale: Contro il logorio del laicismo moderno e non solo: dizionario elementare di apologetica by «Il Timone»
Fonte: Sito del Timone, 20/12/2015


  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it