« Torna alla edizione


SECONDO IL BLACK LIVES MATTER, IL GREEN PASS DISCRIMINA I NERI
In un ristorante italiano tre neri picchiano una cameriera 24enne che non li faceva entrare senza green pass (chissà se Biden esenterà i neri dal vaccino per non passare da razzista)
di Leone Grotti

Chissà come reagirà ora l'amministrazione Biden e il paladino progressista Bill de Blasio, sindaco di New York, all'ennesimo cortocircuito del politicamente corretto negli Stati Uniti. Il primo cittadino ha introdotto una sorta di green pass che impone a chi voglia mangiare all'interno dei ristoranti di essere vaccinato almeno con una dose. La decisione ha suscitato la viva protesta di Black Lives Matter, che ha tacciato di «razzismo» la misura di prevenzione contro il Covid-19.
Tutto è iniziato il 16 dicembre, quando tre donne di colore provenienti dal Texas si sono recate al ristorante italiano Carmine's a Manhattan. Una cameriera di 24 anni all'ingresso, nel rispetto della legge, ha chiesto alle tre donne di mostrare il certificato di avvenuta vaccinazione e queste, essendone in possesso, sono entrate. Dopo pochi minuti, però, due uomini che dovevano cenare insieme alle donne hanno cercato di raggiungerle al tavolo senza avere il passaporto vaccinale, riporta il New York Times.
A quel punto, quando la cameriera si è rifiutata di farli entrare, le tre donne si sono alzate dal tavolo e l'hanno aggredita accusandola anche di aver pronunciato frasi razziste a loro riguardo. Quest'ultimo punto è stato categoricamente negato sia dalla proprietà del ristorante che dalla cameriera. Le donne sono state fermate dalla polizia e portate in centrale di conseguenza, la cameriera è finita in ospedale.
Prendendo le mosse da questo caso, la cofondatrice di Black Lives Matter a New York, Chivona Newsome, si è scagliata contro il ristorante affermando durante un sit-che impedire ai neri di entrare in un locale pubblico solo perché non sono vaccinati è razzista:
«Il 72 per cento dei neri tra i 18 e i 44 anni in questa città non è vaccinato. Ecco perché bisogna fermare subito la Gestapo, e mi riferisco alla polizia di New York, dall'arrestare i neri, trascinandoli fuori dai treni e dagli autobus. Vogliamo far sapere a questa città che non accetteremo un'altra norma di distanziamento sociale razzista sotto forma di richiesta di vaccinazione. Le persone di colore non resteranno a guardare, conoscerete una nuova insurrezione. E questa non è una minaccia. È una promessa. Il passaporto vaccinale non è un via libera per il razzismo».
Un altro membro di Black Lives Matter, Kimberly Bernard, ha aggiunto: «Informiamo il sindaco, il governatore e tutti i ristoranti che non vi permetteremo di usare questa pandemia, i passaporti vaccinali e le mascherine come ulteriori ragioni per essere razzisti, gettarci in prigione: ci sono già abbastanza neri chiusi in carcere».
Che cosa faranno ora de Blasio e l'amministrazione Biden, che hanno fatto della difesa di Black Lives Matter una loro bandiera, al pari però della campagna vaccinale e dell'introduzione di norme come il green pass per prevenire il contagio? Esenteranno i neri dal vaccinarsi oppure, finalmente, rifiuteranno la Teoria critica della razza e ribadiranno semplicemente che Black Lives Matter non è al di sopra della legge?

Nota di BastaBugie: per conoscere meglio il movimento violento BLM (Black Lives Matter) clicca sul link di uno degli articoli seguenti.

LA VERITA' CHE CI NASCONDONO SUL BLACK LIVES MATTER
I finti antirazzisti di BLM, alla ribalta dopo la morte di George Floyd, vogliono distruggere le statue di Gesù, ritenute supremazia bianca... mentre in Germania innalzano una statua a Lenin e nessuno protesta (VIDEO: I ''pacifici'' del BLM)
di Maurizio Ragazzi
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=6200

SONO RAZZISTA SE SONO CONTRARIO AI MOVIMENTI ANTIRAZZISTI?
Il vero obiettivo dei BLM (Black Lives Matter) è l'attacco alle forze dell'ordine, per costruire un nuovo disordine rivoluzionario e distruttivo di ogni autorità (VIDEO: Back the Blue di Camille & Haley)
di Giano Colli
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=6534

SAN JUNIPERO SERRA, L'APOSTOLO DELLA CALIFORNIA
Il movimento Black lives matter ha abbattuto la sua statua a San Francisco perché la sua eroica storia di evangelizzatore è di ostacolo a chi vuole distruggere la civiltà cristiana
di Chiara Chiessi
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=6349

DOSSIER "CORONAVIRUS"
Sì alla prudenza, no al panico

Per vedere tutti gli articoli, clicca qui!

 
Titolo originale: Black Lives Matter: Il green pass è razzista e discrimina i neri
Fonte: Tempi, 25 settembre 2021


  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:   Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 e del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 Aprile 2016 (GDPR). Autorizzo altresì il sito BastaBugie.it al trattamento dei miei dati personali per l'invio di una newsletter periodica.

FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it