BastaBugie n°176 del 21 gennaio 2011

Stampa ArticoloStampa


QUOTE ROSA? E' LA NATURA UMANA (MASCHILE E FEMMINILE) A DIRE DI NO
Come mai se le donne sono più degli uomini, risultano eletti più uomini? Evidentemente sono le donne a preferirlo (nonostante viviamo in tempi di ideologia femminista)
Autore: Vittorio Messori

Uno dei dogmi portanti dell’ideologia egemone, cioè il politicamente corretto, afferma c’è una   congiura degli uomini per tenere sottomesse le donne, per escluderle dai ruoli sociali importanti. E’ lo stesso dogma che ha portato a quell’aberrazione giuridica che sono le quote rosa, negazione dell’eguaglianza.
Ebbene, a proposito di emarginazione femminile, leggevo qualche giorno fa la notizia di una ricerca condotta da un istituto di sociologia di una università inglese su come vengono recepiti i curriculum che i giovani inviano per essere assunti. I sociologi hanno quindi mandato diversi curriculum a circa 200 aziende, le maggiori della Gran Bretagna. Ovviamente ogni curriculum era inviato con la foto del candidato, oltre ai dati.
Analizzando le risposte, i sociologi hanno avuto la sorpresa di scoprire che il maggior numero di risposte positive – ovvero di inviti a svolgere un colloquio – era per uomini di bell’aspetto, mentre il maggior numero di risposte negative riguardava donne, esse pure  di bell’aspetto.
Andando a fondo della cosa, i sociologi hanno rilevato che in Gran Bretagna la selezione del personale nelle grandi aziende è curata in massima parte da donne che facevano di tutto per non assumere altre donne, specie se carine. In altre parole, lo sbarramento al lavoro viene da  femmine che non vogliono la concorrenza di altro personale femminile.
E’ una storia interessante, perché come sempre la realtà si preoccupa di smentire lo schema ideologico.
Tutto ciò mi ha fatto ricordare anche dell’esame di Comportamenti Elettorali che sostenni quando facevo Scienze Politiche a Torino. Uno degli aspetti interessanti era la constatazione che in tutto l’Occidente le elettrici sono in maggioranza rispetto agli elettori, il che vuole dire che, se volessero, le donne potrebbero tranquillamente dominare il mondo con gli strumenti democratici. Ma il fatto è che le donne in maggioranza non votano per  le donne. Queste sono elette in gran parte da elettori uomini. La stessa cancelliera tedesca Angela Merkel ebbe modo di dire che se fosse stato per le femmine non sarebbe mai arrivata alla guida della Germania. Quote rosa? Bisogna convincerne prima quelle che si vorrebbero difendere dalla "prepotenza maschile".

Fonte: La Bussola Quotidiana, 15-12-2010

Stampa ArticoloStampa


BastaBugie è una selezione di articoli per difendersi dalle bugie della cultura dominante: televisioni, giornali, internet, scuola, ecc. Non dipendiamo da partiti politici, né da lobby di potere. Soltanto vogliamo pensare con la nostra testa, senza paraocchi e senza pregiudizi! I titoli di tutti gli articoli sono redazionali, cioè ideati dalla redazione di BastaBugie per rendere più semplice e immediata la comprensione dell'argomento trattato. Possono essere copiati, ma è necessario citare BastaBugie come fonte. Il materiale che si trova in questo sito è pubblicato senza fini di lucro e a solo scopo di studio, commento didattico e ricerca. Eventuali violazioni di copyright segnalate dagli aventi diritto saranno celermente rimosse.