BastaBugie n°151 del 30 luglio 2010

Stampa ArticoloStampa


LICENZIATO PROFESSORE CATTOLICO PERCHE' CRITICA I GAY
Rispondendo via e-mail a uno studente, aveva semplicemente spiegato la posizione della Chiesa riguardo all'omosessualità
Fonte: Corrispondenza Romana, 17/7/2010

Ken Howell, professore di Introduzione al Cattolicesimo e al Pensiero Cattolico Moderno presso l’Università dell’Illinois, è stato licenziato in seguito ad una e-mail del 13 maggio scorso, nella quale egli rispondeva ad una domanda di uno studente sull’insegnamento della Chiesa cattolica riguardo all’omosessualità (“The D.C. Examiner”, 7 luglio 2010). In questa mail di risposta, il prof. Howell si è limitato a ribadire la posizione della Chiesa, da lui condivisa, in merito all’immoralità degli atti omosessuali, tenendo conto che il suo insegnamento riguardava proprio le norme e gli insegnamenti della Chiesa cattolica. La protesta formale è arrivata sul tavolo di Robert McKim, capo del Dipartimento di Religione dell’Università. L’autore della lettera di protesta ha sostenuto di scrivere per conto di un amico, uno studente della classe di Howell, l’autore della domanda via mail, che ha preferito rimanere anonimo. Questo studente contestava le dichiarazioni del professore sull’omosessualità, definite «discorsi che incitano all’odio». In seguito a questa denuncia, il prof. Howell è stato licenziato in tronco alla fine del secondo semestre. Howell ha parlato di violazione della libertà accademica e si è difeso affermando che il suo principale dovere, tenendo un corso sul Cattolicesimo, è di insegnare ciò che la Chiesa cattolica afferma essere la verità. «Ho sempre precisato molto chiaramente ai miei studenti che non è mai richiesto loro di credere in quello che sto insegnando e che non saranno mai giudicati su questa base». Howell ha anche aggiunto di aver sempre manifestato apertamente le sue credenze personali. Cary Nelson, professore emerito di Inglese all’Università dell’Illinois e Presidente dell’American Association of University Professors, difende Howell affermando che i professori, anche se non ritengono opportuno rivelare le proprie credenze personali agli studenti dei loro corsi, sono liberi di farlo e di prendere una posizione. Secondo Nelson, inoltre, è necessario offrire agli studenti la possibilità di dissentire apertamente, senza per questo essere penalizzati. Dopo il licenziamento dall’Università, il prof. Howell ha perso anche il posto di direttore presso il St. John’s Catholic Newman Center dell’Istituto sul Pensiero Cattolico, solo per aver motivato in maniera razionale e logica gli insegnamenti della Chiesa.

Fonte: Corrispondenza Romana, 17/7/2010

Stampa ArticoloStampa


BastaBugie è una selezione di articoli per difendersi dalle bugie della cultura dominante: televisioni, giornali, internet, scuola, ecc. Non dipendiamo da partiti politici, né da lobby di potere. Soltanto vogliamo pensare con la nostra testa, senza paraocchi e senza pregiudizi! I titoli di tutti gli articoli sono redazionali, cioè ideati dalla redazione di BastaBugie per rendere più semplice e immediata la comprensione dell'argomento trattato. Possono essere copiati, ma è necessario citare BastaBugie come fonte. Il materiale che si trova in questo sito è pubblicato senza fini di lucro e a solo scopo di studio, commento didattico e ricerca. Eventuali violazioni di copyright segnalate dagli aventi diritto saranno celermente rimosse.