BastaBugie n°225 del 30 dicembre 2011

Stampa ArticoloStampa


MTV CON LA TRASMISSIONE DEI ''SOLITI IDIOTI'' OFFENDE I CRISTIANI: IL PREMIO ALLA CREATURA PERFETTA VEDE IN LIZZA IBRAHIMOVIC, BELEN E DIO
Protesta dell'Aiart: ''Da un programma simile non ci si può aspettare granché di buono, ma è molto grave che insegni ai ragazzi il dileggio della religione'' (ovviamente... quella cattolica)
Fonte: Avvenire, 22/12/2011

Da quando il loro film ha incassato cifre da capogiro, i «Soliti idioti» di Mtv sono diventati delle piccole star. Perfettamente in linea con il titolo del loro programma, propongono gag demenziali che pare divertano tanti adolescenti. Una ha per protagonisti due sacerdoti. I quali, l'altra sera, hanno assegnato «gli Oscar del Vaticano», composti da premi come miglior messa, miglior abito talare, miglior Angelus. Tutti (che idea originale!) vinti dal Papa. Ultimo tocco finale: il premio alla creatura perfetta che vedeva tra i favoriti Dio, Belen Rodriguez e Ibrahimovic. Un trionfo dell'idiozia che ha fatto infuriare l'Aiart, l'associazione di telespettatori cattolici: «Basta con il dileggio della religione da parte de I Soliti Idioti di Mtv – ha protestato il presidente Luca Borgomeo – Chiediamo che il Papa e la Chiesa siano rispettati. È vero che da una trasmissione che si chiama I Soliti Idioti non ci si può aspettare molto, ma educare i giovani al dileggio della religione non serve a nessuno». Durissimo anche il commento del blog laico Teleipnosi: La loro gag vestiti da preti «è il trionfo dell'idiozia». Il programma? «Non è certo improntato a una comicità controcorrente. È (semmai) il nulla assoluto, il vuoto cosmico, il non essere (come nemmeno Parmenide se l'era mai immaginato). Insomma niente che faccia neppure lontanamente ridere, ma anche nulla che possa avere un minimo senso: l'impressione è più o meno la stessa di fissare uno schermo spento».

Fonte: Avvenire, 22/12/2011

Stampa ArticoloStampa


BastaBugie è una selezione di articoli per difendersi dalle bugie della cultura dominante: televisioni, giornali, internet, scuola, ecc. Non dipendiamo da partiti politici, né da lobby di potere. Soltanto vogliamo pensare con la nostra testa, senza paraocchi e senza pregiudizi! I titoli di tutti gli articoli sono redazionali, cioè ideati dalla redazione di BastaBugie per rendere più semplice e immediata la comprensione dell'argomento trattato. Possono essere copiati, ma è necessario citare BastaBugie come fonte. Il materiale che si trova in questo sito è pubblicato senza fini di lucro e a solo scopo di studio, commento didattico e ricerca. Eventuali violazioni di copyright segnalate dagli aventi diritto saranno celermente rimosse.