BastaBugie n°110 del 23 ottobre 2009

Stampa ArticoloStampa


FINISCONO IN CROCIERA CON 1.500 OMOSESSUALI: L'INCREDIBILE VICENDA DI UNA COPPIA DI SPOSI

Autore: Luca Liverani

Come volevasi dimostrare. Nel pieno delle polemiche sulla bocciatura del ddl Concia, la cosiddetta legge anti-omofobia, arriva la notizia della coppia della provincia di Perugia che ha scelto un viaggio in nave Civitavecchia-Barcellona, senza essere minimamente informata che si trattava della prima crociera per omosessuali organizzata in Italia, con feste e spettacoli tutti dedicate al mondo gay. I due coniugi, unica coppia eterosessuale tra 1.500 omosessuali, al ritorno ha chiesto alla compagnia Grimaldi un risarcimento di 3 mila euro. «Non è discriminazione – spiega il loro avvocato Antonio Francesconi – ma mancata soddisfazione per una vacanza rovinata. Uno spiacevole equivoco che però va risarcito». Ma l’aspetto paradossale della vicenda, che la dice lunga su cosa potrebbe accadere se venisse mai introdotta un’aggravante di omofobia, è che a chiedere un controrisarcimento è il presidente di Gay.it, Alessio De Giorgi, che parla di «caso di omofobia». «L’evento non era offensivo per nessuno e mai nulla di scandaloso è accaduto a bordo. La vicenda – tuona De Giorgi – mette in evidenza quanta omofobia ci sia in questa società». Avremo titoli tipo 'due omofobi vessano per tre giorni 1.500 gay'?

Fonte: Avvenire

Stampa ArticoloStampa


BastaBugie è una selezione di articoli per difendersi dalle bugie della cultura dominante: televisioni, giornali, internet, scuola, ecc. Non dipendiamo da partiti politici, né da lobby di potere. Soltanto vogliamo pensare con la nostra testa, senza paraocchi e senza pregiudizi! I titoli di tutti gli articoli sono redazionali, cioè ideati dalla redazione di BastaBugie per rendere più semplice e immediata la comprensione dell'argomento trattato. Possono essere copiati, ma è necessario citare BastaBugie come fonte. Il materiale che si trova in questo sito è pubblicato senza fini di lucro e a solo scopo di studio, commento didattico e ricerca. Eventuali violazioni di copyright segnalate dagli aventi diritto saranno celermente rimosse.