BastaBugie n°119 del 18 dicembre 2009

Stampa ArticoloStampa


MAGDI ALLAM: ECCO IL SIMBOLO DEL MOVIMENTO POLITICO IO AMO L'ITALIA

Fonte: Avvenire, 5 dicembre 2009

Magdi Cristiano Allam, presidente del movimento politico “Io amo l’Italia” e europarlamentare eletto nelle liste dell’Udc, ha presentato ieri il logo, realizzato da Giorgio Forattini del suo nuovo partito: una bandiera italiana con all’interno una croce di colore giallo. «Il Movimento Io amo l’Italia – ha spiegato l’europarlamentare – si augura che il proprio logo possa diventare la nuova bandiera nazionale italiana in cui il tricolore e la croce corrispondano al recupero dell’amore per la patria e dell’identità cristiana che rappresenta il fondamento della nostra civiltà». Magdi Cristiano Allam ha ricordato di aver deciso il logo dopo la sentenza della corte europea sul crocifisso. «Non voglio ricordare – ha detto ancora Allam – ciò che Umberto Bossi ha detto della bandiera italiana. Io condivido la proposta di Castelli affinché nella nostra bandiera ci sia la croce. Giudico miracolosa questa posizione della Lega».
  Allam ha anche commentato il recente referendum svizzero sui minareti: «Il referendum in Svizzera ha indicato in modo chiaro che la maggioranza si riconosce nella croce cristiana. Il 70% degli italiani è contrario alla presenza di una moschea con minareto nella propria città».

Fonte: Avvenire, 5 dicembre 2009

Stampa ArticoloStampa


BastaBugie è una selezione di articoli per difendersi dalle bugie della cultura dominante: televisioni, giornali, internet, scuola, ecc. Non dipendiamo da partiti politici, né da lobby di potere. Soltanto vogliamo pensare con la nostra testa, senza paraocchi e senza pregiudizi! I titoli di tutti gli articoli sono redazionali, cioè ideati dalla redazione di BastaBugie per rendere più semplice e immediata la comprensione dell'argomento trattato. Possono essere copiati, ma è necessario citare BastaBugie come fonte. Il materiale che si trova in questo sito è pubblicato senza fini di lucro e a solo scopo di studio, commento didattico e ricerca. Eventuali violazioni di copyright segnalate dagli aventi diritto saranno celermente rimosse.