Vai al sito » « Home
BastaBugie n.322 del 8 novembre 2013

BARILLA ORMAI PRONO ALLE LOBBY GAY INGAGGIA IL LEADER MONDIALE LGBT

Dopo la presa di posizione in favore del matrimonio naturale, Barilla ritratta in un video con umilianti scuse... poi accetta la rieducazione gay (VIDEO: veglie contro il reato di omofobia)

di Leone Grotti

Guido Barilla era stato costretto a scusarsi per le frasi pronunciate alla Zanzara sui gay e gli spot della sua azienda, considerate "omofobe" dalle comunitą Lgbt, e aveva affermato che «sul dibattito riguardante l'evoluzione della famiglia ho molto da imparare». A due mesi di distanza, la "rieducazione" dą i suoi primi frutti.

DIVERSITĄ E INCLUSIONE
Con un comunicato, il Gruppo Barilla annuncia due iniziative su "diversitą, inclusione e responsabilitą sociale". Č stato innanzitutto istituito un "Diversity & Inclusion Board" guidato da esperti indipendenti che aiuteranno Barilla su «obiettivi e strategie per migliorare lo stato di diversitą e uguaglianza tra il personale e nella cultura aziendale in merito a orientamento sessuale, paritą tra i sessi, diritti dei disabili e questioni multiculturali e intergenerazionali».

LEADER MONDIALE LGBT
Nel Board, tra gli altri, ci saranno David Mixner, leader mondiale Lgbt, e Alex Zanardi. Mixner ha commentato: «Sono lieto che Barilla abbia ricercato guida e consulenza all'esterno su questi temi fondamentali e sono onorato di essere stato coinvolto. Sono rimasto colpito dalla volontą del presidente e dell'azienda di ascoltare e imparare dai leader della comunitą Lgbt e di lavorare per migliorare diversitą, inclusione e uguaglianza».

CONCORSO VIDEO
Il Gruppo Barilla ha anche organizzato un concorso «finalizzato a coinvolgere le persone sui temi di diversitą e uguaglianza». Come? «I partecipanti verranno invitati a creare brevi video che rappresentino le diverse sfaccettature della pasta sulla diversitą che saranno presentati alla comunitą web che potrą esprimere il proprio apprezzamento, potrą condividerli e votarli».

Nota di BastaBugie: ecco gli articoli che abbiamo gią pubblicato sul "caso Barilla"

LA DITTATURA GAY COSTRINGE BARILLA A SCUSE UMILIANTI
Aveva dichiarato: ''Non farei mai uno spot con una famiglia omosessuale... La famiglia a cui ci rivolgiamo noi č una famiglia classica (DUE VIDEO: cosa aveva detto e le successive scuse)
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=2956

CARO BARILLA, LA MIGLIOR DIFESA E' L'ATTACCO!
Dovevi prendere esempio da Dan Cathy che, anche lui nel mirino della dittatura gay, invece di scusarsi, ha rilanciato le sue idee... e le vendite, invece di calare, si sono impennate
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=2994

IL COMMENTO DI RINO CAMMILLERI
"Dopo le ultime iniziative prese dal gruppo Barilla per diventare gay friendly a tutti i costi (costi cospicui, per giunta) mi sono convinto della bontą della pasta De Cecco, antica ditta meridionale che costa pure meno."

VIDEO: VEGLIE IN TUTTA ITALIA CONTRO IL REATO DI OMOFOBIA
Ecco il video con la veglia tenuta a Pisa l'11 ottobre 2013 in contemporanea alle veglie organizzate in tutta Italia da La Manif Pour Tous


http://www.youtube.com/watch?v=7ki6PwainXo

Fonte: Tempi, 04/11/2013

Pubblicato su BASTABUGIE n.322
Condividi su WhatsApp Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Articoli su "Omosessualitą"

Informativa estesa