Vai al sito » « Home
BastaBugie n.351 del 30 maggio 2014

I METODI NATURALI POSSONO AIUTARE GLI SPOSI CHE DESIDERANO UN FIGLIO

Per imparare i metodi naturali (Billings, Sintotermico Roetzer o Sintotermico CAMeN) non si può far da sé leggendo un manuale, ma è necessario rivolgersi ad una insegnante qualificato (ecco gli indirizzi in ogni regione)

da CICRNF

I metodi naturali possono aiutare le coppie che desiderano un figlio. Infatti oltre alla conoscenza dei giorni fertili, cioè quelli in cui è possibile concepire un figlio, le osservazioni dei segni e sintomi permettono di individuare i giorni in cui è più probabile concepire cioè i giorni più vicini all'ovulazione ed in cui la capacità di fecondabilità degli spermatozoi è maggiore. Inoltre la conoscenza del ciclo femminile permette di comprendere meglio e tempestivamente alcuni problemi della donna di tipo ormonale o infettivo, che possono essere più presto diagnosticati ed affrontati.

COSÌ IL MIO CORPO HA RIPRESO A FUNZIONARE
Conosco diverse coppie che non riescono ad avere figli e hanno percorso la classica via della medicina occidentale, con le sue varie modalità più o meno invasive. Anche se non avere figli è veramente una delle difficoltà più grandi da accettare, dai loro racconti ho capito che quella strada non faceva per noi, perché avrebbe tolto al nostro desiderio di essere genitori quella tenerezza e quella umanità che a mio avviso sono indispensabili. Con la nostra insegnante dei metodi naturali abbiamo continuato il nostro percorso per alcuni mesi, acquisendo sempre più competenza su quella che era la mia situazione. Grazie a lei sono riuscita a contattare un medico che mi ha aiutato a comprendere la ragione del mio malessere dell'ultimo anno (ero semplicemente intollerante ad alcuni alimenti e ciò aveva indebolito il mio corpo a tal punto da non riuscire a portare avanti una gravidanza); mi ha accolto con la stessa umanità con cui mi aveva accolto la mia insegnante. Dopo pochi mesi di cure il mio corpo ha ripreso a "funzionare". E finalmente sono rimasta incinta!
Sara e Luca

DARE SIGINFICATO ALLA SOFFERENZA
Da oltre vent'anni ho l'opportunità di incontrare le coppie che desiderano apprendere i metodi naturali di regolazione della fertilità. In questi ultimi dieci anni sono diminuite le coppie che hanno usato i metodi naturali per distanziare le nascite e sono aumentate quelle che li richiedono perché vivono il dramma dell'infertilità. A volte queste coppie arrivano all'insegnante dopo varie peregrinazioni e, sfiduciate, avvilite, sperano di trovare nel "naturale" una risposta alla loro sofferenza. Il mio servizio consiste nell'aiutare la coppia infertile a dare significato alla sua grande sofferenza e a riportare la maternità e la paternità al suo valore originale. Questo impegno dà buoni risultati perché spesso la donna concepisce e, se ciò non avviene, emerge la spontanea apertura all'adozione: il grembo è comunque fecondo perché sa accogliere la vita.
Diana, insegnante dei metodi naturali

APERTURA GIOIOSA ALLA VITA
Qualche tempo fa una donna atea e infertile, che si era avvicinata al metodo naturale esclusivamente per ragioni ecologiche, tornò con il bambino in braccio per esprimere la sua gratitudine nell'aver raggiunto la maternità con i metodi naturali, cioè attraverso un cammino che l'aveva fatta crescere nella conoscenza di sé e nel rispetto della dignità della procreazione umana. Come lei, tante altre negli anni sono riuscite a ottenere una gravidanza in questo modo. Dove la gravidanza invece non è arrivata, il metodo naturale è stato comunque un aiuto basilare: sul piano clinico per avviare una diagnosi di sterilità, sul piano umano per affrontare le scelte conseguenti nell'ottica della generosità e del dono. Le coppie che seguivano questo stile di vita, infatti, hanno accettato con più facilità la fatica della loro condizione: le ho viste aprirsi alla maternità adottiva oppure a un qualche servizio di volontariato. Ciò che accade più spesso – e di fondamentale – nel cammino delle coppie che scelgono i metodi naturali è l'apertura gioiosa all'accoglienza della vita. In un'epoca in cui si parla di amore "liquido", ho sperimentato nei fatti che la proposta dei metodi naturali costituisce, in definitiva, un contributo culturale molto importante per la costruzione di famiglie solide. Per quanti ci si incamminano seriamente, diventa una scoperta liberante che, a fronte di una piccola disciplina della sessualità, arricchisce profondamente la relazione coniugale in termini di serenità, salute e apertura alla vita. Una volta una coppia venne a ringraziarmi con queste parole: «Ci hai insegnato a spostare una montagna con la punta del mignolo».
Flora, insegnante dei metodi naturali

Nota di BastaBugie: i metodi di regolazione naturale della fertilità sono metodi che consentono di individuare all'interno del ciclo femminile il periodo fertile ed i tempi sterili, attraverso l'osservazione quotidiana di alcuni segni e sintomi naturali di fertilità strettamente dipendenti dall'andamento ormonale proprio di ciascun ciclo.
Questa conoscenza può essere utilizzata per la ricerca della gravidanza in caso di difficoltà ad ottenere il concepimento.
Il Metodo dell'Ovulazione Billings ed i metodi Sintotermici (metodo Sintotermico CAMeN e metodo sintotermico Roetzer) possono essere applicati in ogni circostanza della vita della donna, anche con ciclo irregolare.
Il Metodo Naturale può aiutare ogni uomo ed ogni donna a prendere coscienza del dono della fecondità e maturare un atteggiamento di apertura consapevole al dono della vita; a crescere nel dialogo, nell'amore, nel rispetto reciproco, e vivere la propria sessualità in modo sempre più maturo e consapevole.
Le testimonianze dell'articolo sopra riportate sono estratte dal testo: Angela Maria Cosentino "Testimoni di speranza. Fertilità e infertilità, dai segni ai significati", Edizioni Cantagalli, Siena, 2008.
Per imparare i metodi naturali (Billings, Sintotermico Roetzer o Sintotermico CAMeN) non si può procedere da autodidatta, né affidarsi alla lettura di un manuale, ma è necessario rivolgersi ad una insegnante qualificato. I corsi sono gratuiti.
Per l'elenco degli insegnanti suddiviso per regione, consulta il sito ufficiale della Confederazione Italiana dei centri per la regolazione naturale della fertilità:
http://www.confederazionemetodinaturali.it

Titolo originale: Cerchiamo un figlio

Fonte: CICRNF

Pubblicato su BASTABUGIE n.351
Condividi su WazzApp Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Articoli su "Famiglia e matrimonio"

Informativa estesa