Vai al sito » « Home
BastaBugie n.612 del 15 maggio 2019

DIECI LIBRI DA LEGGERE E REGALARE NEL 2019

Segreti e peccati dei mass media, la legalizzazione dell’eutanasia in Italia, le grandi eresie, le macerie del Sessantotto, il politicamente corretto, ecc.

da Redazione di BastaBugie

PROPAGANDE
Segreti e peccati dei mass media

Giuliano Guzzo - Editore La Vela - pagine 204 - € 12,75 - aprile 2019
I mass media informano o fanno propaganda? Chiunque oggi solo si ponga un simile quesito viene relegato, d'ufficio, fra i complottisti. Eppure numerosi indizi suggeriscono come i media possano svolgere un ruolo sorprendente nel condizionamento dell'opinione pubblica. Questo libro si propone di svelare i meccanismi e le strategie con cui, all'oscuro dei più, la stampa, la televisione, il cinema e la stessa Rete hanno condotto - e tutt'ora conducono - campagne propagandistiche raffinate, talvolta quasi impercettibili, ma sempre molto efficaci. Che si parli di aborto o di eutanasia, d'immigrazione o di rivendicazioni Lgbt, di terrorismo islamico o di fake news, la narrativa politicamente orientata dei media viene così puntualmente smascherata nella speranza di offrire al lettore degli antidoti a futuri tentativi di manipolazione, che certamente non mancheranno. Perché la verità esiste e, nonostante tutto, resiste. Ma non deve essere mai data per scontata.
Per ordinare il libro, clicca qui!

LE VIRTÙ
Il cammino del cavaliere

Roberto Marchesini - Sugarco Editore - pagine 128 - € 10,62 - febbraio 2019
Qual è lo scopo della nostra vita? Il denaro? Il successo, la carriera? Gli antichi pensavano che lo scopo della vita fosse conseguire le virtù. Oggi si parla molto di valori, piuttosto che di virtù. Ma i valori sono qualcosa di astratto, l'adesione ai quali non costa nulla. Le virtù, invece, costano; richiedono sacrificio, pazienza e perseveranza. Non a caso l'esercizio delle virtù è associato alla santità, al valore; le virtù erano «il cammino del cavaliere», la strada per la quale si incamminavano coloro che hanno rappresentato (e forse rappresentano ancora), in Occidente, il prototipo dell'uomo virtuoso. È ancora possibile, oggi, vivere in modo virtuoso, percorrere il cammino del cavaliere? Questo è l'interrogativo che ha spinto lo psicologo Roberto Marchesini ad affrontare questo tema che sembra desueto, ma che forse non è mai stato così attuale.
Per ordinare il libro, clicca qui!

COLLOQUI MINIMI
L'arte maieutica della polemica

Ettore Gotti Tedeschi - Fede & Cultura - pagine 432 - € 25,64 - gennaio 2019
Una serie di immaginari colloqui con importanti personaggi del passato dal piglio polemico e politicamente scorretto per spiegare come la verità si sia modificata (o sia stata modificata) nel corso della storia. Scorrono uno dopo l'altro angeli, profeti, patriarchi biblici, santi, eretici, scienziati, artisti, re, papi, filosofi, teologi ed economisti: con ognuno di loro l'Autore dialoga brevemente, ragionando sul loro pensiero e fornendo un'interpretazione morale ai loro enunciati. Alla fine di questo percorso millenario c'è ben poco da stare allegri: il mondo che vediamo intorno a noi vede l'affermazione del brutto, lo svuotamento di significato, la scomparsa della fede, il crollo dell'autorità morale, la decadenza della Chiesa, lo smarrimento dottrinale, l'irrilevanza dei cattolici, la vittoria della gnosi, la distruzione della civiltà occidentale. Questa impietosa analisi del presente sembra l'unica strada di speranza per il futuro.
Per ordinare il libro, clicca qui!

LICENZA DI UCCIDERE
La legalizzazione dell'eutanasia in Italia

Giacomo Rocchi - Edizioni Studio Domenicano - pagine 168 - € 13,00 - maggio 2019
Sono state depositate in Parlamento diversi disegni di legge sul cosiddetto fine-vita. Di fronte alla malattia e alla vecchiaia ciò che conta davvero è decidere da soli quello che dovrà succedere? Il Parlamento con la legge 219/2017 sulle disposizioni anticipate di trattamento ha garantito nuovi diritti, in modo che nessuno possa decidere per noi e la nostra dignità sia garantita in ogni situazione? Queste pagine tentano di dimostrare che i disegni di legge appena depositati e la legge 219/2017 stanno introducendo l'opposto di quanto ufficialmente dichiarato, l'opposto dell'autodeterminazione e della dignità. Sarà di nuovo possibile un altro "Caso Englaro"? Cosa sarebbe successo ad Alfie Evans con questa legge? Il processo per il suicidio di DJ Fabo renderà i medici degli assassini per legge? E soprattutto, il Parlamento, concedendo una "licenza di uccidere" in certi casi, non avrà mica pensato a ciascuno di noi, diventati vecchi e malati? Come ci difenderemo? Chi ci aiuterà? Forse è meglio iniziare ad informarsi.
Per ordinare il libro, clicca qui!

IL SESSANTOTTO
Macerie e speranza

Giovanni Formicola - Cantagalli Editore - pagine 127 - € 10,20 - gennaio 2019
Ci stiamo estinguendo. E ci stiamo suicidando: letteralmente. Solo in Italia abbiamo 4000 suicidi l'anno. Anche non mettere al mondo figli è una forma di suicidio: un suicidio differito. Se vogliamo sapere come siamo arrivati a tutto questo, è necessario ripartire dal '68. È stato il '68 che ha permesso a una società imperfetta, ma una società in grado di distinguere il bello dal brutto, quindi potente e vitale, di trasformarsi in una società suicida, una società suicida che si sta suicidando immergendosi nel brutto, annegata negli antidepressivi e nella cannabis, con una tristezza, una desolazione che una generazione fa avremmo considerato inimmaginabili. Il libro di Giovanni Formicola si compone di due parti: la prima è costituita dal saggio sul '68 che l'autore tratta con uno stile appassionato e impetuoso, perché il '68 di macerie ne ha lasciate tante, e soprattutto ci stiamo ancora inciampando. La seconda parte è un bel saggio sulla città stato di Fiume, un'appendice che si lega alla prima parte del libro perché anche qui si tratta di rivoluzione e controrivoluzione. (Silvana De Mari)
Per ordinare il libro, clicca qui!

LE GRANDI ERESIE
Storia e conseguenze delle deviazioni dalla retta via

Hilaire Belloc - Fede & Cultura - pagine 192 - € 19,00 - gennaio 2019
L'Europa è nata dal cristianesimo ma la sua storia è stata caratterizzata dall'affermazione di diverse eresie che si sono susseguite e ne hanno frammentato l'originaria unità: l'arianesimo, l'islam, il catarismo, la Riforma protestante e il modernismo (di cui un risultato è il comunismo). Il tramonto della teologia, il trionfo dell'opinione personale, la mania dell'innovazione, la messa in discussione di tutto, il rifiuto del dogma e del principio di autorità hanno portato a un regime di eresia generalizzato che ha conseguenze pratiche sulla politica, la società e l'economia di oggi. Lo storico Hilaire Belloc dice che solo identificando e chiamando con il proprio nome ogni deviazione dalla retta dottrina sarà possibile contrastare efficacemente ogni attacco anticristiano.
Per ordinare il libro, clicca qui!

E CONTINUAVANO A CHIAMARLO DON CAMILLO
Lorenzo Bertocchi - Cantagalli Editore - pagine 85 - € 9,50 - novembre 2018
«Si va avanti bene solo conoscendo da dove si viene. La cultura è una sporca faccenda», rispose don Camillo, «perché quando un discorso non si può tradurre in dialetto significa che è una parola in aria. Voi fate pure della filosofia e della politica, noi andiamo allo stand gastronomico dove il progresso non si arresta». Don Camillo si è ritirato sul crinale insieme a Peppone. E si ritrovano al belvedere a guardare verso la Bassa, dove sembra che l'acqua abbia smesso di andare dall'alto al basso e la cultura abbia vinto la natura. E Peppone ha perso i riferimenti politici, ma il reverendo parroco ha conservato il Crocifisso dell'altar maggiore. Per questo al bar continuavano a chiamarlo don Camillo. Sono brevi storie di un mondo piccolo ai giorni nostri, preparate leggendo e rileggendo la ricetta doc di Giovannino Guareschi. Le conoscono, queste storie, i lettori del Timone, che da più di due anni leggono la rubrica "don Camillo sul crinale". C'è la Desolina, perpetua sempre sul pezzo; la nipote Lucy, fashion blogger per passione; gli arzilli del Tresette accampati al bar; l'Assessora alla cultura, all'avanguardia del progresso; uno squadrone di badanti polacche pronte a un rosario al confine. Ora sono tutti in un libro e ogni storia è illustrata da Tommaso Arzeno di Renoir. A voi, se vi pare, non resta che leggere.
Per ordinare il libro, clicca qui!

POLITICAMENTE CORRETTO
Storia di un'ideologia

Eugenio Capozzi - Marsilio Editore - pagine 206 - € 14,45 - novembre 2018
Il finale della "Carmen" riscritto. Una petizione per rimuovere dal Metropolitan di New York un quadro di Balthus contestato per presunta pedofilia. Ovidio bandito dalle università americane perché offensivo e violento. Sembra non esserci modo di sfuggire alle censure imposte dal politicamente corretto. Una visione del mondo che ha dato vita nel tempo a dogmi e feticci: il multiculturalismo, la rivoluzione sessuale, l'ambientalismo radicale, la concezione dell'identità come pura scelta soggettiva. Se oggi gli eccessi e gli aspetti grotteschi del politicamente corretto sono ormai evidenti, proporne un'analisi storica è ancor più necessario per capire come agisce concretamente sulle nostre scelte.
Per ordinare il libro, clicca qui!

SCRITTI SU ETICA, FAMIGLIA E VITA
Carlo Caffarra - Cantagalli Editore - pagine 314 - € 22,00 - settembre 2018
Il volume raccoglie alcuni interventi del cardinale Carlo Caffarra tra il 2009 e il 2017, diversi dei quali scritti nell'ultimo periodo della sua vita, un paio addirittura mai pronunciati, a causa della morte improvvisa. È strumento pastorale e teologico per affrontare questioni impellenti tanto per la vita personale quanto per la società: procreazione, sessualità, cura, tecnologia, medicina. Il libro è un invito - rivolto a credenti e non credenti - a riflettere su alcuni temi decisivi del vivere personale e civile: coscienza, natura, vita, famiglia, amore, bene comune, politica e leggi civili. In esso traspare l'animo del pastore, sensibile alle inquietudini del suo tempo e desideroso di illuminarle alla scuola del Vangelo. La collezione di testi raccolti in questo volume è una finestra che apre al pensiero, profondo e fecondo, del Cardinale Caffarra, proiettando una luce, che illumina la vita della Chiesa e della società tutta.
Per ordinare il libro, clicca qui!

PERCHÉ È NATA LA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA?
Tra magistero e pensiero

Rocco Pezzimenti - Rubbettino Editore - pagine 166 - € 12,75 - giugno 2018
Dopo ben oltre un secolo, e con tutti i nuovi elementi che sono emersi, si può sicuramente affermare che la dottrina sociale della Chiesa non è nata solo per motivi di ordine sociale ed economico. Questi furono sicuramente importanti, ma, accanto a questi, non vanno trascurati quelli di natura teologica, politica e pedagogica. In un secolo, come l'Ottocento, segnato da quelle che, poi, verranno chiamate ideologie o "religioni terrene e secolarizzate", Leone XIII intendeva ribadire che il cristianesimo è l'unica possibilità di un'autentica salvezza mentre tutte le altre opportunità sono solo contraffazioni. Dopo l'evento epocale della "presa di Roma", che fu vissuto nel mondo intero con profonde riflessioni e interrogativi, anche e soprattutto da parte di intellettuali non cattolici, mons. Gioacchino Pecci, con il nome di Leone, succede a Pio IX al soglio pontificio, dopo essere stato nel 1843 nunzio apostolico a Bruxelles, città per tanti versi in fermento e dove erano confluiti intellettuali e rivoluzionari di varie estrazioni, dai liberali ai socialisti. Da qui prende le mosse l'insegnamento sociale cristiano del nuovo Pontefice. Questo insegnamento consente di affrontare con serenità ed efficacia le problematiche terrene senza generare frustrazioni e degenerazioni già insite nelle ideologie. Il loro fallimento - sembra già preannunciarci Leone XIII - avrebbe comportato le aberrazioni che tutti vediamo: da una parte un individualismo sfrenato ed egoistico tipico di un liberalismo che approda al libertarismo, dall'altra una rassegnazione priva di speranza che approda al nichilismo. È da tutto ciò che la Dottrina sociale della Chiesa intende metterci in guardia.
Per ordinare il libro, clicca qui!

PER ALTRI LIBRI DA NOI CONSIGLIATI, clicca qui!

Fonte: Redazione di BastaBugie, 15 maggio 2019

Pubblicato su BASTABUGIE n.612
Condividi su WazzApp Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Articoli su "Libri"

Informativa estesa