Vai al sito » « Home
BastaBugie n.763 del 6 aprile 2022

BIDEN DICE CHE PUTIN E' UN MACELLAIO... MA POI DIFENDE LA LIBERTA' DI ABORTIRE

Biden si dice cattolico, ma rinnega la dottrina della Chiesa che considera l'aborto un abominevole delitto (anche secondo gli ultimi papi e il Concilio Vaticano II)

di Roberto de Mattei

Nel suo recente viaggio in Europa, il 26 marzo, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha rivolto un messaggio ai polacchi dal Castello Reale di Varsavia, un luogo simbolo perché fu distrutto dai nazisti nel 1944 e solo negli ultimi anni è stato interamente ricostruito.
In questo discorso Biden ha definito Putin "un criminale che vuole dipingere l'allargamento della Nato come un progetto imperiale volto a destabilizzare la Russia"
Il giorno successivo, nel suo incontro con i profughi ucraini a Varsavia, Biden ha definito Putin "un dittatore e un macellaio che non può stare al suo posto". [...]
Ciò, secondo Biden, deriva anche dal fatto che il regime russo è un'autocrazia e Putin un dittatore. Nel messaggio ai polacchi del 26 marzo Biden ha voluto mettere in evidenza la differenza tra l'Occidente e la Russia con queste parole: "Noi abbiamo ben chiara la differenza tra democrazia e autocrazia. Ucraini e polacchi sono in prima linea per difendere i valori democratici, libere elezioni, la libertà d'espressione, libertà di abortire, se uno lo vuole. Noi siamo al vostro fianco".
Il presidente Biden ha dunque definito "la libertà di abortire" come un valore democratico, attribuendo un significato positivo all'assassinio degli innocenti. Biden si dice cattolico ma con quest'affermazione rinnega la dottrina della Chiesa così bene espressa proprio da un papa polacco, Giovanni Paolo II, che nella sua enciclica Evangelium Vitae, riprendendo il Concilio Vaticano II, definisce l'aborto "abominevole delitto" (n. 58).

SUOR FAUSTINA KOWALSKA
Nel Diario della santa polacca suor Maria Faustina Kowalska, leggiamo queste parole: "Un giorno Gesù mi disse che avrebbe fatto scendere il castigo su di una città, che è la più bella della nostra Patria. Il castigo doveva essere uguale a quello inflitto da Dio a Sodoma e Gomorra. Vidi la grande collera di Dio ed un brivido mi scosse, mi trafisse il cuore. Pregai in silenzio, Un momento dopo Gesù mi disse: "Bambina mia, unisciti strettamente a Me durante il sacrificio ed offri al Padre Celeste il mio Sangue e le mie piaghe per impetrare il perdono per i peccati di quella città. Ripeti ciò senza interruzione per tutta la S. Messa, Fallo per sette giorni" (Diario. La misericordia divina nella mia anima, tr. it., Libreria Editrice Vaticana, 2004, pag.68-69).
La città a cui il Signore si riferiva era Varsavia e il direttore spirituale di santa Faustina, Don M. Sopocko, durante la deposizione al processo di canonizzazione, dichiarò che, dopo aver letto il Diario, domandò alla suora quali erano i peccati per i quali Iddio infliggeva una punizione così grave. "Suor Faustina rispose che ciò sarebbe avvenuto soprattutto per l'uccisione dei bambini non fatti nascere, essendo questo il più grave peccato che vi si commetteva" (ivi, nota p. 69).
Dunque la città di polacca di Varsavia, la stessa dove il 26 e il 27 marzo ha parlato Biden, fu distrutta durante la Seconda guerra mondiale a causa dell'aborto. Queste parole suonano come una conferma della profezia di Fatima che vede la Seconda guerra mondiale come un terribile castigo per i peccati dell'umanità. Tra questi peccati era anche l'aborto che è la soppressione di una vita umana innocente.
Durante la Seconda Guerra Mondiale non solo Varsavia fu distrutta, ma la Polonia fu spartita tra il Terzo Reich e l'Unione Sovietica, più di cinque milioni di polacchi morirono nel conflitto e nei Lager e, tra questi, diecimila ufficiali polacchi furono massacrati dai sovietici a Katyn. La Polonia visse sotto la cappa del regime socialcomunista fino al 1989. Poi, grazie anche a Giovanni Paolo II, la Polonia fu tra i primi Stati sottomessi all'Unione Sovietica a riacquistare la libertà. Ma quando nel gennaio 2021 in Polonia è entrata in vigore una legge che vieta l'aborto, tutto l'establishment occidentale ha levato aspre proteste, negando a questo Paese la libertà di rifiutare l'omicidio di Stato.

UNA MACELLERIA UMANA
L'aborto non è solo un omicidio, è una vera e propria macelleria umana. I corpi di piccoli innocenti vengono sistematicamente fatti a pezzi. E criminale non è solo il medico abortista, ma anche chi legalizza e promuove le macellerie in cui si pratica l'aborto. Criminale è anche chi definisce l'aborto, non un crimine, ma un diritto. È questo che ha detto Biden a Varsavia, la città che per volere di Dio fu distrutta durante la seconda guerra mondiale a causa dei suoi aborti.
Joe Biden non crede che la vita inizi dal concepimento: lo ha assicurato ai giornalisti americani il 3 settembre 2021 annunciando di avere incaricato il Dipartimento di Giustizia di trovare un modo per fermare la legge del Texas che dal 2 settembre dello scorso anno vieta l'aborto dopo la sesta settimana. Biden l'ha definita "una legge «antiamericana", "un assalto senza precedenti ai diritti costituzionali di una donna".(CNN, 3 settembre 2021) . "Rispetto - ha aggiunto Biden - coloro che credono che la vita inizi al momento del concepimento. Non sono d'accordo, ma li rispetto".
Biden dunque non crede che la vita umana inizi dal concepimento, anche se ogni evidenza scientifica mostra il contrario. L'essere umano che vive nel grembo della madre per lui non ha diritti. Sia Biden sia Putin, con le loro affermazioni e le loro azioni si rendono responsabili, sia pure in maniera diversa, dell'uccisione di essere umani innocenti.
Ciò non significa in alcun modo giustificare l'invasione russa dell'Ucraina: ma significa comprendere, che la radice di ogni sciagura che ci affligge sta sempre e solo nel peccato, tanto più grave quando è pubblico e presentato come un valore proprio da chi, come governante di un popolo, avrebbe il dovere di difendere la legge naturale e divina.

Nota di BastaBugie: nei seguenti articoli si può leggere cosa disse Trump quando andò in Polonia. Tutt'altra musica rispetto a quella di Biden. Inoltre si può approfondire cosa è successo in Texas e perché Biden ce l'ha tanto con la legge contro l'aborto di quel Paese.

TRUMP, A VARSAVIA, TORNA A DIFENDERE L'OCCIDENTE
Un discorso coraggioso che mai sentiremo da un politico europeo (VIDEO: i polacchi si schierano contro l'islam)
di Stefano Magni
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=4769

VIETATO L'ABORTO IN TEXAS SE BATTE IL CUORE DEL BAMBINO
La legge bloccherà quasi il 90% degli aborti (da non dimenticare che la Corte Suprema ridisegnata da Trump non ha bloccato la legge... adesso si temono le contromosse di Biden e della Pelosi)
da Provita & Famiglia
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=6720

VIDEO SULL'ABORTO CONSIGLIATI DA BASTABUGIE
20 video, 3.736 visualizzazioni (aggiornato al 4 aprile 2022)
https://www.youtube.com/playlist?list=PLolpIV2TSebVzYmc5B11R08Qd2ib0ZEgL

DOSSIER "GUERRA RUSSIA-UCRAINA"
L'offensiva di Putin nel 2022

Per vedere tutti gli articoli, clicca qui!

Titolo originale: I macellai del nostro tempo

Fonte: Radio Roma Libera, 2 aprile 2022

Pubblicato su BASTABUGIE n.763
Condividi su WhatsApp Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Articoli su "Aborto"

Informativa estesa