« Torna alla edizione


OLTRE 1000 ''SENTINELLE IN PIEDI'' IN PIAZZA PER LA LIBERTA' D'ESPRESSIONE
Vegliamo in silenzio oggi per essere liberi di esprimerci domani
da Sentinelle in Piedi

Continua ad allargarsi la rete delle Sentinelle in Piedi che dalla scorsa estate, veglia dopo veglia, ha portato nelle piazze italiane oltre 2000 persone.
Nello scorso week end oltre mille persone sono scese in piazza per dire no ad una legge  dalla portata liberticida, il ddl Scalfarotto sull'omofobia, già approvato dalla Camera e ora al vaglio del Senato.
Ieri in una piazza San Fedele blindatissima dalla polizia 500 Sentinelle milanesi hanno vegliato per un'ora in silenzio sul modello dei Veilleurs debout, il movimento nato in  Francia in opposizione  alla legge Taubira tra persone dello stesso sesso.
Stessi numeri a Genova, dove sabato per la prima veglia ligure sono state 500 le persone mobilitate nella centralissima piazza De Ferrari, mentre in contemporanea a Trieste 150 Sentinelle in piedi hanno vegliato in piazza Unità d'Italia.
Un risultato sorprendente che si aggiunge ai numeri di una rete che negli ultimi mesi ha portato nelle città italiane, in particolare del nord, migliaia di persone.
Le Sentinelle in Piedi sono una rete apartitica e aconfessionale formata da liberi cittadini che si oppongono fermamente alla violenza verso chiunque ma con la stessa fermezza dicono no ad una legge ideologica, fondata su un'emergenza presunta.
Il ddl Scalfarotto viene presentato come  necessario per fermare atti di violenza nei confronti di persone omosessuali, ma il nostro ordinamento giuridico punisce già qualunque atto di aggressione e la Costituzione tutela già tutte le persone in quanto tali.
Le Sentinelle in Piedi sottolineano che questo testo ha una portata liberticida in quanto non specifica che cosa si intende per reato d'omofobia e dunque potrebbe essere denunciato:
- Chiunque affermi pubblicamente che la famiglia naturale è fondata sull'unione tra uomo e donna;
- Chiunque si esprima pubblicamente come contrario al matrimonio tra persone dello stesso sesso;
- Chiunque affermi pubblicamente che un bambino per crescere ha bisogno di un papà e di una mamma e dunque sia contrario alle adozioni da parte di coppie omosessuali;
Che domani, quando ci sarà la legge, sarà difficile esprimere liberamente la propria opinione lo dice il fatto che oggi si viene contestati pur rimanendo in silenzio. Infatti ieri a Milano un gruppo di ragazzi ha disturbato il silenzio dell'iniziativa con slogan e provocazioni, mentre contestazioni decisamente più accese e problematiche si sono registrate a Bergamo due settimane fa dove, di fronte al lancio di fumogeni verso le Sentinelle, è dovuta intervenire la polizia.
Vegliamo in silenzio oggi per essere liberi di esprimerci domani.

Nota di BastaBugie: per visitare il sito delle "Sentinelle in piedi" clicca qui sotto
www.sentinelleinpiedi.it
La pagina facebook delle sentinelle in piedi è
https://www.facebook.com/pages/Sentinelle-In-Piedi/418142194971275

Qui sotto il video con le immagini della veglia delle Sentinelle in piedi di Verona


http://www.youtube.com/watch?v=psKTLf3ZNTs

 
Fonte: Sentinelle in Piedi, 15 dicembre 2013

Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it