DOSSIER "LA DITTATURA GAY"

No al "matrimonio" gay e al gender nelle scuole!



LA BATTAGLIA CONTRO LA REALTA'

Vi invitiamo a vedere lo straordinario video "La battaglia contro la realtà" tratto da un film discutibile, ma che in questo spezzone raggiunge un vertice di saggezza trattando un tema di stringente attualità, vista la martellante pubblicità all'omofobia.
Gli adepti del Fronte Popolare di Giudea confabulano azioni terroristiche contro i nemici di sempre: i romani. Un uomo vuole che la battaglia dei gay di avere figli venga condivisa dagli amici di quel fronte. Ecco allora che uno degli esponenti più saggi del gruppo si domanda se quella non sia una sterile "battaglia contro la realtà". Essere "contro la realtà" è infatti la prerogativa di ogni ideologia. Ieri comunismo e nazionalsocialismo, oggi animalismo, ambientalismo, movimento gay...
Ecco dunque l'esilarante, ma serissimo video.


http://www.youtube.com/watch?v=Sz9rJowh0pY

REALISMO CONTRO IDEOLOGIA
- Perché vuoi essere Loretta?
- Voglio avere dei bambini. E' un diritto di ogni uomo averne, se li vuole.
- Ma tu non puoi avere dei bambini...
- Uffa! Non mi opprimere
- Non ti sto opprimendo: è che tu non hai l'utero. Dove si dovrebbe sviluppare il feto? Lo vuoi tenere in un barattolo?

COMMENTO: al contrario del realismo, l'ideologia non tiene conto della realtà ed anzi vuole piegarla al proprio schema. Se i fatti contraddicono l'idea, tanto peggio per i fatti. Coloro che ricordano la realtà, vengono definiti "nemici" e "oppressori", nonostante le loro argomentazioni siano perfettamente logiche e scientifiche.
Come diceva san Massimiliano Maria Kolbe: "Alcuni non cercano la verità perché hanno paura di trovarla".

CAMBIARE LA REALTA'
- Supponiamo di stabilire che lui non possa avere bambini perché non ha l'utero, il che non è colpa di nessuno, (semmai dei romani)...

COMMENTO: l'ideologia non comprende che la realtà è il dato da cui partire, per cui pensa che ciò che vede sia sempre frutto di decisioni umane, quindi tutto può essere cambiato, cambiando il modo di pensare della gente. Ad esempio anche matrimonio e maternità possono essere cambiati a piacimento perché, anche se fino ad ora si pensava che il matrimonio fosse tra un uomo e una donna, ora non è più così. Anche avere figli non può essere impedito a due uomini o due donne.
Non accettando la realtà, si considerano "nemiche" tutte le istituzioni che difendono la realtà. Nel video sono i "romani", oggi è principalmente la Chiesa Cattolica (guarda caso: romana).

LA PERDITA DELLA RAGIONE
- ... ma comunque il diritto di avere dei bambini ce l'ha
- Combatteremo gli oppressori per il tuo diritto ad avere dei bambini
- Che senso ha combattere per il suo diritto ad avere dei bambini se lui non può avere bambini

COMMENTO: il realismo si stupisce dei contorti ragionamenti degli ideologi e cerca di proporre le sue idee cariche di semplice buon senso, cioè di ragione. Purtroppo quando si perde la fede, automaticamente si perde anche la ragione.
Come ricordava Giovanni Paolo II: "La fede e la ragione sono come le due ali con le quali lo spirito umano si innalza verso la contemplazione della verità" (Enciclica Fides et ratio).
Ed ecco perché G. K. Chesterton ricordava che "Diventare cattolici non significa smettere di pensare, ma imparare a farlo".

LA LOTTA CONTRO LA REALTA'
- Simbolicamente parlando, è la nostra lotta contro l'oppressione
- Simbolicamente parlando, è la sua lotta contro la realtà

COMMENTO: in conclusione, si può affermare con San Paolo che il problema dei sapientoni di questo mondo, che pensano di piegare i fatti con l'uso della loro ragione, è che alla fine "Sragionarono con i loro ragionamenti" (Rm 1,21). Ecco perché ad esempio il razionalismo non è usare la ragione, ma storpiarla. Infatti il razionalismo sta alla ragione, come la polmonite sta al polmone.

LA CANZONE DELLA RESISTENZA FRANCESE AL "MATRIMONIO" GAY IMPOSTO DA HOLLANDE



http://www.youtube.com/watch?v=qKYoiOkVlAo

François, ta loi, on n’en veut pas! / Tous les Français sont mobilisés!
François (Hollande), la tua legge non la vogliamo! / Tutti i francesi si sono mobilitati!
Commerces d’enfants, on n’en veut pas! / Paris, province, on chante d’une seule voix!
Commercio di bambini, non lo vogliamo! / Parigi, provincia, canta a una sola voce!

Rit.: Les familles sont là, on ne lâche rien. / Ici on se bouge, on n’a peur de rien.
Rit.: Tutte le famiglie sono qui, non cedono niente. / Noi ci muoviamo, non abbiamo paura di niente.
Hollande et sa loi, nous on n’en veut pas. / La France est debout, tu vas nous entendre.
Hollande e la sua legge, non li vogliamo! / La Francia è in piedi, tu ci sentirai.


François, touche pas, à nos mariages. / Il faut plutôt réduire le chômage.
François (Hollande), non toccare i nostri matrimoni. / Riduci piuttosto la disoccupazione.
François, touche pas à la filiation, / écoute ton peuple en protestation. Rit.
François, non toccare la filiazione, / ascolta il tuo popolo in protesta. Rit.

Papa, maman pour tous les enfants. / L'enfant n'est pas un objet marchand.
Un papà, una mamma per tutti i bambini. / Il bambino non è un oggetto commerciale.
Un père, une mère: c'est complementaire. / Deux pères, deux mères: fini les reperes. Rit. (2 volte)
Un padre, una madre: sono complementari. / Due padri, due madri: non ci saranno più punti di riferimento. Rit. (2 volte)

DITTATURA GAY: NON POSSIAMO STARE CON LE MANI IN MANO

"Avrei tanto desiderato che tutto ciò non fosse accaduto ai miei giorni!" esclamò Frodo.
"Anch'io" annuì Gandalf "come d'altronde tutti coloro che vivono questi avvenimenti. Ma non tocca a noi scegliere. Tutto ciò che possiamo decidere è come disporre del tempo che ci è dato!"
Tratto da "Il Signore degli Anelli"

ALTRI ARTICOLI SULL'OMOSESSUALITÀ

Scopri tutta la verità sull'omosessualità
http://www.bastabugie.it/it/filtra_argomenti.php?id=7

GLI ALTRI DOSSIER di BastaBugie

Approfondisci gli argomenti che ti interessano
http://www.bastabugie.it/it/contenuti.php?pagina=utility&nome=dossier

Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis BASTABUGIE

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

FilmGarantiti.it
BASTABUGIE.it